Da marzo Telecom Italia potrà limitare i "files sharing"

Peer 2 Peer File sharing.jpg Anche Telecom Italia avvierà un'attività di filtraggio del traffico di rete tesa a ridurre il quantitativo di banda occupato, in primis, dai software di file sharing. Secondo quanto illustrato nel comunicato dell'azienda, pubblicato sia sul sito web "ImpresaSemplice" (servizi destinati alle imprese), sia su 187.it, Telecom Italia "nel rispetto del principio di parità di trattamento e ove necessario, si riserva la facoltà di introdurre per tutte le offerte e/o i profili commerciali che prevedono traffico dati, meccanismi temporanei e non discriminatori di limitazione all’uso delle risorse di rete disponibili". L'operatore telefonico non bloccherà, quindi, automaticamente, tutto il traffico peer-to-peer ma potrà imporre delle restrizioni, a livello di singola centrale, ove si dovessero presentare fenomeni di saturazione della banda disponibile. All'atto pratico, spiega Telecom, "limitatamente alle sole centrali in cui si verificano fenomeni di congestione di traffico, (la società, n.d.r.) potrà intervenire sulle applicazioni che comportano un maggior consumo di risorse di rete (peer to peer, file sharing ecc.) limitando la banda dedicata a queste ultime ad un valore massimo proporzionale alla banda complessiva disponibile sulla singola centrale". Si tratterà, insomma, secondo quanto dichiarato, di limitazioni che entreranno in vigore "al bisogno", nelle situazioni in cui la centrale telefonica si trova a gestire maggior traffico e solamente per garantire un adeguato livello di performance a tutti gli abbonati.

Scritto da Hugo, il 23-02-2011
LinkConsiglia

aMule: Primo avvio e Configurazione

amule.png Se sapete già usare eMule (aMule è il clone per Linux ed specificamente nel nostro caso per Ubuntu), siete a cavallo!! In pochi minuti imparerete come orientarvi. In certi casi (magari per trattarsi di un sistema operativo diverso a Windows) funziona molto meglio.Nel mio caso con un PC non troppo potente funziona abbastanza bene, scarica più velocemente (dire che eMule scarica velocemente è un po' di fantascienza ma dire che possiamo trovare di tutto è pura realtà).Questa è la console dell'ultima versione, la 2.0.0rc8:

Come installare una applicazione di file sharing (DC++) in Ubuntu

Dc++ è un ottimo peer2peer e valida alternativa a WinMX, Kazaa e compagni.A differenza di questi ultimi però non include un server centrale ma molti Hub a cui ci si può connettere.Si potrebbe dire che sia una specie di MiRC "elaborato" per i download.

Scritto da Maxi, il 21-02-2008
LinkConsiglia







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter