Knoppix live Cd: per vederla, per provarla, per recuperare dati da un sistema inaccessibile.

Knoppix-logo.svg.png Knoppix è una distribuzione Linux, derivata da Debian, famosa per il fatto di essere una delle più complete tra le distribuzioni Live CD. Creata da Klaus Knopper, comprende un sistema avanzato di riconoscimento hardware, che le permette di essere lanciata su quasi tutti i sistemi con architettura x86. Questa sua peculiarità ne fa uno strumento indispensabile per il recupero di sistemi danneggiati e/o compromessi. Comunque, sebbene Knoppix sia una distribuzione nata principalmente per essere utilizzata come Live CD, può anche essere installata su hard disk come un normale sistema operativo. Esistono due edizioni principali di Knoppix: l'edizione tradizionale su Compact Disc (700 megabytes) che dalla versione 6 adotta LXDE come interfaccia grafica e l'edizione “Maxi” in DVD (4.7 gigabytes) con KDE e Gnome.

Scritto da linuxlandit, il 26-07-2010
LinkConsiglia

Rilasciata GhostBSD 1.5 beta, distribuzione FreeBSD basata su Gnome.

ghostbsd-jvbxckujv.png GhostBSD è una distribuzione FreeBSD basata, una volta tanto, su Gnome e non su KDE. Lo scopo del progetto è quello di offrire un’esperienza migliorata di Gnome su FreeBSD in forma di LiveCD. Al momento non è ancora possibile l’installazione del sistema su hard disk. La base è FreeBSD 8, e la versione di Gnome attualmente presente è la 2.28.2.

Scritto da linuxlandit, il 13-07-2010
LinkConsiglia

Arriva la versione definitiva 2.0 di PureOs, distro Linux targata Debian distribuita in due modalità: live cd con KDE di 700 mb

pureos_logo1.png PureOs 2.0 Beta 2 è una Distribuzione Derivata Debian. Viene ditribuita in 2 versioni livecd una kde(700mb) e l’altra light xfce (solo 300mb). Queste due LiveCDs possono essere usate anche come un liveUSB o essere installate sul disco rigido. La versione light Xfce offre cone software preinstallato: iceweasel, Icedove, Abiword, Gnumeric, Exaile … Ecco le novità della nuova versione 2.0 Beta 2 tratte dal sito del produttore: Marc Poirette has announced the release of PureOS 2.0, a Debian-based distribution and live CD featuring the KDE 4 desktop: "PureOS 2.0 2010 is available, it's built with the Linux-Live scripts 6.2.9. What's new? Linux kernel 2.6.33 with Squashfs 3.4 and LZMA; KDE 4.3.4, Iceweasel 3.5.8 with Strata aero theme and Icedove 2.0.0.22 with Lightning 0.9; OpenOffice.org 3.2.0 (Calc, Draw, Math and Writer) with help; GIMP 2.6.8 with help, Gwenview with KIPI plugins and Okular; Akregator, FileZilla, qBittorrent, Kopete and wicd; K3B, VLC and Songbird 1.4.3; smxi/sgfxi scripts and scripts for module management; GParted, Krusader...." See the release announcement for additional details together with a list of all included packages. Screenshots of the desktop can be seen here. The 700 MB live CD images in English or French are available for download from FreeTorrent (BitTorrent only).

Scritto da linuxlandit, il 06-04-2010
LinkConsiglia

Slitaz, La Distro GNU/Linux Più Leggera Al Mondo include anche un gestore di pacchetti, tazpkg, per installare altri programmi.

logo.png SliTaz è una distribuzione GNU/Linux caratterizzata dalla sua innata versatilità e dalle dimensioni ridottissime studiata per essere utilizzata anche su hardware limitato. L'immagine ISO di questa distribuzione "pesa" solamente 25MB. In fase di avvio, l'immagine compressa verrà espansa da 25MB a 80MB, in modo da poter essere caricata interamente in RAM e consentire l'esecuzione immediata dei programmi in essa contenuti. Nonstante le sue dimensioni ridotte, SliTaz, mette a disposizione un buon numero di software in grado di soddisfare molte esigenze. I principali software inclusi nella distribuzione sono glibc, le librerie GTK+ e Xorg. L'hardware verrà riconosciuto automaticamente ed il server grafico sarà configurato tramite i driver VESA. Le applicazioni disponibili sono il browser Firefox, il client mail Ghost In The Mail, il client FTP gFTP, Transmission per il download di file torrent, mtPaint per modificare le proprie foto, GPicView per la visualizzazione delle immagini e AlsaPlayer. All'interno di SliTaz trovano spazio anche tool di masterizzazione, un visualizzatore di file PDF e il web server lighttp con il supporto a PHP e CGI. Gli utenti che installano SliTaz su macchine abbastanza performanti possono installare programmi più evoluti e "pesanti" come ad esempio Gimp, Kino, AbiWord ecc. attraverso tazpkg (il package manager della distribuzione).

Càtix è un live CD Linux basato su Knoppix e con il supporto per la lingua catalana.

catix-small.png Càtix è un live CD Linux basato su Knoppix e con il supporto per la lingua catalana. * Pagina principale : ... * Origine : Spagna * Mailing List : -- * Forum Utenti : -- * Documentazione : -- * Download : ... * Siti web affini : cat-linux.com Cos'è una Distribuzione Live CD? Partiamo subito con il dire che si tratta di una possibilità offerta esclusivamente dal mondo Linux e non si trovano corrispettivi in altre realtà informatiche. In buona sostanza si tratta di Distribuzioni Linux che possono essere avviate e usate nei loro vari aspetti senza dover ricorrere alla installazione su hard disk. Tutte le funzioni, i servizi e i programmi vengono avviati dal CD nel quale vengono alloggiate; in altri termini il CD-ROM si trasforma in un disco fisso dal quale il sistema parte, funziona e offre le sue dotazioni. I programmi e le funzioni del sistema sono impacchettati e compressi per essere contenuti in un CD di 700MB, ma una volta scompattati "on the fly" (al volo), possono offrire un ammontare di software pari a circa 2 GB!!! Nel corso della storia recente di Linux, la distro più famosa che ha fatto della funzione "live" il suo baluardo e che ha consentito a Linux di giungere su numerosi computer, è stata Knoppix, prodotta da Klaus Knopper e dotata di flessibilità incredibile e riccamente costellata di numerosissimi programmi adeguati al soddisfacimento di qualsiasi necessità informatica. Dopo Knoppix, molte altre distribuzioni si sono avviate alle proprie versioni live, alcune elettivamente (come SLAX, ATMission, Wolvix ed altre), altre con possibilità di installare il sistema (e sono la maggioranza) con qualche impegno da parte dell'utente, altre come versioni dimostrative del loro sistema installabile da altro supporto (SUSE Live, Xandros, Linspire), altre con la manifesta intenzione di invogliare alla installazione con evidenti e facili strumenti di installazione (Ubuntu Family, Parsix, SimplyMepis, Pioneer e molte altre).

Scritto da ntolentino, il 20-01-2010
LinkConsiglia

Pro e Contro delle Distribuzioni Live CD

distros.jpg Cos'è una Distribuzione Live CD? Partiamo subito con il dire che si tratta di una possibilità offerta esclusivamente dal mondo Linux e non si trovano corrispettivi in altre realtà informatiche. In buona sostanza si tratta di Distribuzioni Linux che possono essere avviate e usate nei loro vari aspetti senza dover ricorrere alla installazione su hard disk. Tutte le funzioni, i servizi e i programmi vengono avviati dal CD nel quale vengono alloggiate; in altri termini il CD-ROM si trasforma in un disco fisso dal quale il sistema parte, funziona e offre le sue dotazioni. I programmi e le funzioni del sistema sono impacchettati e compressi per essere contenuti in un CD di 700MB, ma una volta scompattati "on the fly" (al volo), possono offrire un ammontare di software pari a circa 2 GB!!! Nel corso della storia recente di Linux, la distro più famosa che ha fatto della funzione "live" il suo baluardo e che ha consentito a Linux di giungere su numerosi computer, è stata Knoppix, prodotta da Klaus Knopper e dotata di flessibilità incredibile e riccamente costellata di numerosissimi programmi adeguati al soddisfacimento di qualsiasi necessità informatica.

Rilasciata la nuova versione 0.9.5 di CDLinux

cdlinux-small.png Damn Small è considerata il punto di riferimento delle livecd compatte ma l’elenco delle pretendenti al trono continua a crescere: non fosse bastata la recente SliTaz, ecco arrivare dalla Cina anche CDLinux. I punti di forza della distribuzione proveniente dalla terra dei dragoni sono dati dalle dimensioni compatte (~60 MB) e dalla dotazione software di tutto rispetto: in così poco spazio sono infatti contenuti un kernel Linux 2.6.24, X.org 7.3, Xfce 4.4.2, Firefox 2.0.0.14, Pidgin 2.4.1 e molto altro software. (versione precedente). CDLinux non è disponibile in lingua italiana ma, grazie alla sua flessibilità, risulta comunque essere uno strumento da tenere in considerazione per effettuare ripristini di sistema, operazioni di amministrazione o per creare una distribuzione live personalizzata.

OpenGEU (exGeubuntu) è una distro ricca di effetti grafici bidimensionali

opengeu logo text.png OpenGEU, precedentemente nota come Geubuntu, è una distribuzione Linux derivata da Ubuntu che si prefigge di unire la semplicità di utilizzo del desktop environment Gnome con la velocità, leggerezza e ricchezza di effetti grafici bidimensionali (animazioni, trasparenze ed altro) del window manager Enlightenment. La versione più recente, OpenGEU 8.04 Luna Crescente, è basata su Ubuntu8.04.

Fluxbuntu, derivata di Ubuntu che usa il window manager Fluxbox

Fluxbuntu-7.10-screenshot.png Fluxbuntu è una distribuzione GNU/Linux basata su Ubuntu (a sua volta basata su Debian), ma, a differenza di questa, usa il window manager Fluxbox, molto più leggero di GNOME e KDE. È basata su Ubuntu 7.10 Gutsy Gibbon, l'ultima versione 8.10 Intrepid Ibex è ancora in fase di test mentre che la prossima versione 9.04 la situazione tale come viene riportata sullo stesso sito è "experimental". Download –> fluxbuntu-7.10-installer-i386.iso 306 MB







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter