The Perfect Desktop - Ubuntu Studio 10.10

This tutorial shows how you can set up an Ubuntu Studio 10.10 desktop that is a full-fledged replacement for a Windows desktop, i.e. that has all the software that people need to do the things they do on their Windows desktops. The advantages are clear: you get a secure system without DRM restrictions that works even on old hardware, and the best thing is: all software comes free of charge.

Scritto da falko, il 31-10-2010
LinkConsiglia

The Perfect Desktop - Kubuntu 10.10

This tutorial shows how you can set up a Kubuntu 10.10 desktop that is a full-fledged replacement for a Windows desktop, i.e. that has all the software that people need to do the things they do on their Windows desktops. The advantages are clear: you get a secure system without DRM restrictions that works even on old hardware, and the best thing is: all software comes free of charge. Kubuntu 10.10 is derived from Ubuntu 10.10 (Maverick Meerkat) and uses the KDE desktop instead of the GNOME desktop.

The Perfect Desktop - Ubuntu 10.10 (Maverick Meerkat)

This tutorial shows how you can set up an Ubuntu 10.10 (Maverick Meerkat) desktop that is a full-fledged replacement for a Windows desktop, i.e. that has all the software that people need to do the things they do on their Windows desktops. The advantages are clear: you get a secure system without DRM restrictions that works even on old hardware, and the best thing is: all software comes free of charge.

Scritto da falko, il 15-10-2010
LinkConsiglia

Integrazione di Linux e Windows con VirtualBox

winbox.jpg Come la maggior parte della gente, quando ho iniziato ad usare Linux, ho creato partizioni separate per Linux ed utilizzato LILO o GRUB per l’avvio di Windows o Linux, a seconda delle diverse esigenze di lavoro. Io di solito usavo il mio PC portatile durante la giornata in una società che utilizzava applicazioni Windows in una rete LAN in ambiente Windows e quindi normalmente dovevo fare il boot di Windows durante il giorno per lavorare con i miei colleghi mentre a casa avviavo principalmente Linux. Questo approccio ha alcuni svantaggi come ad esempio: * Le mie email di lavoro e-mail erano salvate in Microsoft Outlook e dovevo fare boot con Windows per accedervi. * Ho usato KMail (e più tardi Mozilla Thunderbird) per le mie email personali e dovevo fare boot con Linux per accedervi. * Potevo accedere alle cartelle Window da Linux e copiare i dati da Windows, ma non potevo accedere a qualsiasi directory Linux da Windows.

La virtualizzazione permette l'ottimizzazione delle risorse e la capacità di far fronte a esigenze specifiche.

Per virtualizzazione si intende la creazione di una versione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente. Qualunque risorsa hardware o software può essere virtualizzata: sistemi operativi, server, memoria, spazio disco, sottosistemi. Un tipico esempio di virtualizzazione è la divisione di un disco fisso in partizioni logiche. Meccanismi più avanzati di virtualizzazione permettono la ridefinizione dinamica tanto delle caratteristiche della risorsa virtuale, tanto della sua mappatura su risorse reali. La virtualizzazione permette l'ottimizzazione delle risorse e la capacità di far fronte a esigenze specifiche secondo il più classico paradigma dell'on demand.

Scritto da Hugo, il 18-09-2010
LinkConsiglia

VirtualBox: virtualizzare il sistema operativo gratuitamente.

vbox_logo2_gradient.png VirtualBox è un software di virtualizzazione commerciale proprietario (con una versione ridotta distribuita secondo i termini della GNU General Public License) per architettura x86 che supporta Windows, GNU/Linux e Mac OS X (beta) come sistemi operativi host, ed è in grado di eseguire Windows, GNU/Linux, OS/2 Warp, OpenBSD e FreeBSD come sistemi operativi guest. Nel gennaio 2007 ne è stata rilasciata una versione ridotta. VirtualBox supporta la soluzione per la virtualizzazione hardware di Intel VT-x ed, in via sperimentale la soluzione di AMD, AMD-V, ma non usa nessuna delle due per impostazione predefinita.

KVM, VirtualBox o VMware ?

vbox.jpg In questo articolo voglio parlarvi di tre ottimi software per realizzare la virtualizzazione sul vostro computer di casa. Perchè virtualizzare ? I computer attuali hanno capacità di CPU e RAM molto interessanti anche solo rispetto a 3 o 4 anni fà e quindi c’e’ tutto lo spazio per far partire un secondo sistema operativo in parallelo al vostro sistema operativo principale, ma perchè farlo ? Avere un sistema operativo diverso (Win, o un altro linux) Fare dei test su una nuova distribuzione Preparare un ambiente dedicato per un prodotto, ad esempio io ho una macchian virtuale con installato apache+mysql più tutto quello che serve per il mio sito WordPress I 3 prodotti che installerò ed analizzerò sulla mia macchina Ubuntu 10.04 sono: Vmware player Virtualbox (OSE) KVM

KVM virtualizzazione in Ubuntu 10.04 Lucid Lynx: non solo VmWare o VirtualBox.

kvmbanner-logo2.png Quando si parla di macchine virtuali da utilizzare sul proprio desktop, la scelta ricade quasi sempre su VmWare o VirtualBox. Dovete sapere però che sotto Linux, e nella fattispecie sotto Ubuntu, esiste una alternativa piu' che valida chiamata KVM (Kernel Based Virtual Machine ); ovviamente open-source e già presente nei repository ufficiali di ubuntu. KVM è un modulo per il kernel Linux, che serve per gestire la virtualizzazione su computer che possiedono processori con estensioni per la virtualizzazione (Intel VT e AMD-V). Se non si possiede un processore con tali estensioni non si può usare KVM. Il modulo include un char driver che si occupa di dirigere il controllo dell’ I/O dal kernel ospitante al sistema ospite.

The Perfect Desktop - OpenSUSE 11.3 (GNOME)

This tutorial shows how you can set up an OpenSUSE 11.3 desktop that is a full-fledged replacement for a Windows desktop, i.e. that has all the software that people need to do the things they do on their Windows desktops. The advantages are clear: you get a secure system without DRM restrictions that works even on old hardware, and the best thing is: all software comes free of charge.

The Perfect Desktop - Mandriva One 2010.1 Spring With GNOME

This tutorial shows how you can set up a Mandriva One 2010.1 Spring desktop (with the GNOME desktop environment) that is a full-fledged replacement for a Windows desktop, i.e. that has all the software that people need to do the things they do on their Windows desktops. The advantages are clear: you get a secure system without DRM restrictions that works even on old hardware, and the best thing is: all software comes free of charge.







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter