Installazione Beryl, Xgl e driver nVidia su Ubuntu

Prima di partire a installare beryl dobbiamo verificare se la vostra scheda video è già abilititata per il direct rendering, quindi date il comando:

$ glxinfo | grep direct

Se ritorna:

$ direct rendering: Yes

Possiamo proseguire con l'installazione di Xgl e Beryl. Se no, avete bisogno di installare il giusto driver per la vostra scheda video.
Qui sotto c'è l'how to per il driver nVidia.

Installazione driver nVidia

Prima di installare il driver abbiamo bisogno di soddisfare alcune piccole dipendenze lanciando questi comandi da terminale:

$ sudo apt-get install build-essential
$ sudo apt-get install linux-headers-$(uname -r)
$ sudo apt-get install xserver-xorg-dev

Per installare i driver Nvidia ed Ati risparmiando tempo e fatica vi conviene usare Envy, un applicazione scritta da Alberto Milone che automatizza tutto il processo.

Per prima cosa scaricatevi il programma da qui e installatelo.
Successivamente, dopo averlo avviato, vi basterà scegliere il driver da installare lasciando poi ad Envy il "lavoro sporco".

Al termine vi chiederà se volete che Envy reimposti xorg.conf, rispondete di si.
Non resta altro che ravviare il sistema.

Se invece siete su Ubuntu Fesity Fawn basta che installiate i seguenti pacchetti da synaptic e riavviare:

nvidia-glx
nvidia-kernel-common
linux-image-2.6.20-10-386
linux-restricted-modules-2.6.20-10-386

Installazione Beryl e Xgl

Adesso aggiungiamo repository di Beryl Project's, ma prima è neccesario fare il backup del file:

$ sudo cp /etc/apt/sources.list /home/sources.list.backup

Una volta fatto basta dare il comando:

$ sudo nano /etc/apt/sources.list

e aggiungere all'inizio del file il seguente repository:

deb http://ubuntu.beryl-project.org/ edgy main

Premere prima F3 per salvare e dopo F2 per uscire dal comando nano.

I pacchetti sono firmati da una firma gpg, quindi per aggiungere la gpg key al tuo keychain basta dare i seguenti comandi da terminale:

$ wget http://ubuntu.beryl-project.org/root@lupine.me.uk.gpg -O- | sudo apt-key add -
$ wget http://download.tuxfamily.org/3v1deb/DD800CD9.gpg -O- | sudo apt-key add -

Dopo dare il seguente comando per aggiornare i nuovi software repositories:

$ sudo apt-get update

Per installare il server Xgl e Beryl date il comando:

$ sudo apt-get install beryl beryl-core beryl-plugins beryl-plugins-data beryl-settings beryl-manager emerald emerald-themes xserver-xgl

Adesso basta andare nel menu bar in System>Preferenze>Sessioni|Startup Programs|Add e aggiungere /usr/bin/beryl-manager
Non resta che riavviare il computer e nella schermata di login effettuare l'accesso. Beryl Manager è l'icona a forma di diamente rosso, vicino all'orologio. Cliccala per gestire le opzioni ed i temi.
Se non vi appaiono i bordi delle finestre come è successo ad un mio amico aprite da root il file /etc/X11/xorg.conf e incollate nella sezione "Screen" la seguente riga:

Option "AddARGBGLXVisuals" "True"

Dovrebbe venire una cosa del genere:

Section "Screen"
[...your configuration...]
Option "AddARGBGLXVisuals" "True"
EndSection

Riavviate e dovrebbe funzionare tutto, percui sbizzarritevi con gli effetti Xgl/Beryl.

Scritto da , il 10-05-2007
LinkConsiglia

Nuovo commento

Commenti







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter